STATISTICHE
“Social spending stays at historically high levels in many OECD Countries”
OECD Social Expenditure Update 2016
OECD - ORGANISATION FOR ECONOMIC CO-OPERATION AND DEVELOPMENT
https://www.oecd.org
Pensioni, Sanità


L’OCSE ha pubblicato l’aggiornamento 2016 dei principali dati relativi alla spesa sociale nei Paesi membri.

Dopo la grande recessione del 2008, la spesa sociale in rapporto al PIL si è stabilizzata, per il complesso dei Paesi, su livelli pari a circa il 21%.
In Finlandia e Francia il livello supera il 30% del PIL, mentre in Germania, Italia, Danimarca, Norvegia, Austria e Belgio la spesa sociale è superiore al 25%.
Nel lungo periodo il trend di crescita della spesa sociale riguarda tutti i Paesi considerati, con punte più elevate in Messico e Turchia, dove la spesa è raddoppiata, e in Corea del Sud, dove è quadruplicata negli ultimi 25 anni.
I due settori di spesa più importanti sono le pensioni e la sanità, che insieme rappresentano circa il 15% del PIL a livello medio OCSE.

Tra gli aspetti che emergono dai dati si rileva l’elevata correlazione tra il livello della spesa sociale diretta alle persone in età lavorativa e il grado di uguaglianza economica.

Secondo l’Organizzazione, quindi, i Paesi che spendono maggiormente in politiche sociali rivolte ai lavoratori sono anche quelli che riescono meglio a contrastare il fenomeno della diseguaglianza economica.

NEWS