SCHEMA DI REGOLAMENTO IVASS N. XX del XX/XX/2017 recante disposizioni in materia di comunicazione all’IVASS di dati e informazioni per lo svolgimento di indagini statistiche, studi e analisi relative al mercato assicurativo di cui al Titolo XIV (vigilanza sulle imprese e sugli intermediari), Capo I (Disposizioni Generali), art. 190-bis (informazioni statistiche), del Decreto Legislativo 7 settembre 2005, n. 209 – Codice delle Assicurazioni Private”
IVASS – ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI
http://www.ivass.it/
Reporting

 

Il 7 dicembre scorso IVASS ha pubblicato il Documento di Consultazione n. 12/2016, relativo a uno schema di Regolamento recante disposizioni in materia di comunicazione di dati e informazioni per lo svolgimento di indagini statistiche, studi e analisi riferite al mercato assicurativo.

Lo schema di Regolamento intende dare attuazione alle disposizioni contenute nell’art. 190-bis del Codice delle assicurazioni private (CAP), nel quadro dell'armonizzazione con la regolamentazione attuativa in materia contabile e di reporting a fini di vigilanza (Solvency II) e di informativa al pubblico e all’IVASS.

Le valutazioni sulle informazioni e i prospetti necessari all’attività dell’Istituto hanno seguito i seguenti criteri:

  • sono state confermate le serie storiche Solvency I - local gaap, riferite a dati non inclusi nelle segnalazioni Solvency II (ad esempio: conto economico, investimenti valutati con criteri civilistici, dati territoriali, ecc.);
  • sono mantenute le informazioni necessarie per adempimenti di carattere statistico, tra cui la Relazione annuale e le pubblicazioni statistiche periodiche dell’IVASS, gli obblighi verso organismi internazionali (tra cui EUROSTAT, OCSE ed EIOPA) e le autorità nazionali (Banca d’Italia, ISTAT) nonchè singole Autorità estere di vigilanza sul mercato assicurativo; sono in corso contatti con i destinatari di tali informazioni statistiche per verificare la possibilità di passare, ove possibile, a dati compilati secondo i criteri Solvency II e quindi prevedere in futuro un’ulteriore riduzione delle richieste per finalità statistica;
  • si è provveduto a una razionalizzazione dei flussi informativi di natura statistica relativi al bilancio di esercizio, alla relazione semestrale e alle anticipazioni di bilancio, compresa la rimodulazione delle scadenze per l’invio dei medesimi da parte delle imprese; in sede attuativa saranno individuate modalità tecniche di raccolta dei dati in via elettronica più efficienti rispetto alle attuali, secondo le istruzioni che saranno fornite dall’IVASS sul proprio sito.

Il termine per inviare commenti sul documento in consultazione è il 16 gennaio 2017.

STATISTICHE
NEWS