P8_TA-PROV(2016)0434 - Green Paper on Retail Financial Services
European Parliament resolution of 22 November 2016 on the Green Paper on Retail Financial Services (2016/2056(INI)) - (TEXT ADOPTED)
EUROPEAN PARLIAMENT
http://www.europarl.europa.eu/
Servizi finanziari

 

Il 22 novembre, il Parlamento europeo ha approvato i contenuti di un report in materia di servizi finanziari al dettaglio.
Il report – di natura non vincolante – contiene considerazioni di carattere generale, priorità per il breve termine e richieste alla Commissione europea da valutare nel lungo periodo. 

In particolare, nel report vengono formulati alla Commissione diversi suggerimenti, tra i quali:

  • introdurre nell’UE un framework per i prodotti finanziari che risponda a  caratteristiche di semplicità, portabilità e sicurezza (par. 9);
  • in materia di finanziamento e governance  delle tre Autorità europee di vigilanza finanziaria (EBA, EIOPA. ESMA), concentrare l’attenzione sul fatto che le ESA possano ottenere quanto necessario – in termini di funding models e autorizzazioni – per svolgere un ruolo più attivo, incisivo e “orientato alla clientela” nel mercato dei servizi finanziari al dettaglio, continuando a sostenere la stabilità del sistema finanziario (par. 33);
  • promuovere lo sviluppo dei siti comparatori (comparison websites, par. 36) e verificare la possibilità di introdurre un sistema europeo per le azioni di ricorso collettive (collective redress, par. 38);
  • analizzare la possibilità di aumentare le caratteristiche di portabilità dei prodotti finanziari, soprattutto in relazione ai piani pensionistici individuali e ai prodotti assicurativi (par. 49);
  • esaminare le barriere di natura legale e gli altri eventuali, rimanenti ostacoli alle operazioni cross-border e al completamento del mercato europeo dei servizi finanziari al dettaglio (par. 51);
  • includere tutti i servizi finanziari nell’ambito dello “European Accessibility Act” (par. 53).

E’ previsto che la Commissione europea pubblichi il Piano d’azione sui servizi finanziari al dettaglio nel corso del primo trimestre 2017.

 

STATISTICHE
NEWS