Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramaassicurativo.ania.it/?idcnt=41131)
I DATI 2018 SUL MERCATO DELLE ASSICURAZIONI IN BELGIO (ASSURALIA). IN CRESCITA I PREMI VITA E DANNI
Analisi dei mercati

 

L’Associazione delle imprese assicuratrici operanti in Belgio (Assuralia) ha  recentemente aggiornato, in uno speciale numero della rivista “Assur-Info”, i dati relativi all’andamento del mercato. L’esercizio di riferimento è il 2018(1).

La raccolta premi complessiva ha totalizzato  28,3 miliardi di euro, il livello più elevato dal 2012 (erano 27,1 miliardi a fine 2017, il che corrisponde a una crescita del 4,4% nell’esercizio considerato).

Nel comparto vita, i premi diretti (15,9 miliardi) sono in aumento rispetto al 2017 (+5,8%); tale crescita è essenzialmente attribuibile alle polizze individuali, soprattutto ai prodotti di capitalizzazione della Branche 26  (+18,2% nel 2018, contro  -19,1% a fine 2017), ma anche  - tra le assicurazioni di gruppo -  alle polizze legate a fondi di investimento della Branche 23 (+60,4%).  

Anche i rami danni hanno evidenziato un andamento positivo  della raccolta premi (+2,7% su base annua), che ha portato il totale complessivo del comparto a 12,4 miliardi di euro.

I principali rami per raccolta si confermano l’auto (3,8 miliardi, +0,9%), l’incendio (2,9 miliardi, +2,9%), il malattia (1,7 miliardi, +5,5%) e il ramo infortuni sul lavoro (1,1 miliardi, +2,5%).

Nella graduatoria per quote di mercato, i primi 15 gruppi assicurativi rappresentano il 92% della raccolta premi complessiva (vita e danni), mentre i primi 10 arrivano all’83,1%; ai primi tre gruppi è invece riconducibile il 43,1% della raccolta (AG Insurance: 21,7%; AXA: 12,1%; ETHIAS: 9,3%).

Il valore degli investimenti – esclusi quelli a fronte di polizze legate a fondi di investimento (Branche 23) – ha raggiunto, a fine 2018, la soglia di  229 miliardi di euro (rispetto a 227,7 miliardi di fine 2017, +0,6%).  Obbligazioni e altri titoli a reddito fisso sono ammontati a 190,2 miliardi (196,9 miliardi nel precedente esercizio).

Il valore delle plusvalenze latenti permane elevato (30 miliardi)  ma in diminuzione rispetto al  2018 (36,6  miliardi). Tale flessione, in particolare, riguarda soprattutto le obbligazioni e gli altri titoli  a reddito fisso.

Come già per il precedente esercizio, anche per il 2018 il report evidenzia, fra l’altro, che gli obblighi derivanti dalla normativa prudenziale Solvency II spingono verso un minor appetito per i rischi di mercato e hanno motivato una riallocazione strategica del portafoglio attivi delle imprese assicuratrici a favore delle obbligazioni, a detrimento di azioni e altri titoli a reddito variabile (che sono pari solo al 5,7% del portafoglio delle compagnie).

____________________________

(1) Per l’esercizio precedente, si veda: “Pubblicati da Assuralia i dati  2017 del mercato assicurativo belga  (Assur-Info)”, in Panorama Assicurativo n. 181, novembre 2018 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=40123&est=1