Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramaassicurativo.ania.it/?idcnt=41129)
UNA FINANZA VERDE PER LA CRESCITA SOSTENIBILE: LA STRATEGIA DEL GOVERNO BRITANNICO
Finanza sostenibile


La finanza verde, ossia l’insieme delle politiche di investimento che tengono conto dell’impatto ambientale dei settori economici e delle imprese verso le quali vengono fatte affluire le risorse, è al centro del dibattito sociale e politico di questi anni.

In questo ambito, il Regno Unito è ormai da tempo all’avanguardia nella elaborazione di studi, analisi di scenario e valutazioni teoriche e linee guida rivolte alla comunità finanziaria e assicurativa. A livello nazionale, ad esempio, è previsto che il Paese arrivi a zero emissioni nette di gas serra entro il 2050.

Il documento, “Green Finance Strategy. Trasforming Finance for Greener Future”, pubblicato recentemente dal Ministero del Tesoro e Ministero degli Affari Esteri, è parte di questa strategia.

Le finalità sono quelle di allineare i flussi finanziari privati all’obiettivo di una crescita sostenibile e resiliente e rafforzare il sistema finanziario del Paese, anche in termini di competitività internazionale.
Per raggiungere questi obiettivi generali è necessario  - da una parte -  rendere più “verde” la finanza, e cioè far sì che le variabili ambientali e climatiche costituiscano un fattore di scelta imprescindibile; e, dall’altra, “financing green” - ossia incentivare la finanza a investire nell’ “economia verde”.

La pubblicazione illustra le linee guida del Governo UK in tale ambito, definendo lo scenario attuale e i diversi obiettivi che le scelte future dovranno perseguire.