Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramaassicurativo.ania.it/?idcnt=38950)
SPAGNA: RUOLO SOCIALE DELL’ASSICURAZIONE E DATI 2016. REPORT DELL’ASSOCIAZIONE E DELLA VIGILANZA
UNESPA – ASOCIACION EMPRESARIAL DEL SEGURO - http://www.unespa.es/
Analisi dei mercati

UNESPA (l’Associazione delle compagnie assicuratrici spagnole) e DGSFP (l’Autorità di vigilanza) hanno recentemente  pubblicato i rispettivi report 2016 sull’andamento del settore(1).

Nei documenti UNESPA(2) sono raccolte numerose informazioni di carattere quantitativo sull’attività assicurativa in Spagna, con particolare attenzione alla funzione sociale che l’assicurazione svolge nei vari ambiti della vita quotidiana.
Sono inclusi, tra l’altro, i seguenti dati sul rapporto assicurazione-famiglie:

  • la diffusione di coperture fra la popolazione è capillare. Meno del 5% delle famiglie spagnole risulta totalmente priva di polizze;
  • l’auto, anche per effetto della natura obbligatoria delle coperture r.c., è la tipologia di polizza più diffusa. Raggiunge il 90% delle famiglie con 1 o 2 figli;
  • le stesse tipologie di famiglie e le coppie di over-65 senza figli hanno la maggiore propensione a sottoscrivere polizze vita (circa l’80%);
  • le famiglie con un solo figlio di età pari o superiore a 16 anni sono i principali fruitori di polizze sanitarie (34%), coperture caso morte (62%) e polizze r.c. terzi (13%);
  • polizze assicurative e fondi pensione costituiscono il 3% della ricchezza complessiva delle famiglie, che per metà è rappresentata dall’abitazione principale.

L’assicurazione svolge un ruolo di grande rilievo nella gestione del risparmio degli spagnoli. Al 31 dicembre 2016, l’ammontare di risorse gestite dal comparto vita era di oltre 212 miliardi, di cui oltre 149 miliardi rivolti a finalità previdenziali.
Per quanto riguarda l’assicurazione auto, il settore gestisce annualmente 11 milioni di sinistri e assicura un parco circolante  in maggioranza costituito da auto private (78%).

Il 20% della popolazione è coperta da assicurazione sanitaria privata. L’8% degli spagnoli ha sottoscritto una polizza per le cure dentarie.

Il Report DGSFP riporta, come di consueto, dati e informazioni sui risultati conseguiti da imprese assicuratrici e fondi pensione nell’anno di riferimento. Nel corso del 2016 si è prodotta una crescita significativa del volume premi complessivo (+13,75%), in maggioranza “trainata” dal comparto vita (+21,39%, rispetto a un  +7,45% dei rami danni). L’Autorità di vigilanza segnala che l’aumento della raccolta premi ha superato quello del PIL: l’indice di penetrazione assicurativa, di conseguenza, ha raggiunto il 5,83% nel 2016, contro il 5,31 del precedente esercizio.

La raccolta premi complessiva è risultata pari a 64,9 miliardi di euro (57 miliardi nel 2015), di cui 31,3 miliardi sono riferiti ai rami vita e 33,6 miliardi al comparto danni.

Il risultato tecnico-finanziario è migliorato sia nei rami vita (passato a 7,9% dal 7% del 2015) sia tra quelli danni (a 10,6%, rispetto a 9,6% del 2015). Il livello di solvibilità del settore si è posto, nell’anno, a 2,39 volte l’SCR.
Gli investimenti delle imprese assicuratrici hanno raggiunto un volume di oltre 283 miliardi. Il patrimonio complessivamente gestito dai fondi pensione ha invece raggiunto i 145,6 miliardi di euro, equivalente a quasi l’8% del risparmio finanziario delle famiglie spagnole.

________________________________

(1) Per un confronto con il precedente esercizio, si veda: “Il mercato assicurativo spagnolo nel 2015. Report di vigilanza e associazione”, in Panorama Assicurativo n. 154, agosto 2016 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=37977&est=1

(2) “Informe  ‘Estamos Seguros’ ” è la nuova denominazione della pubblicazione annuale  UNESPA, tradizionalmente intitolata “Memoria Social”. Il cambiamento ha previsto l’inclusione di quest’ultimo documento in ‘Estamos Seguros’, un importante progetto di UNESPA finalizzato a favorire la divulgazione informativa, promuovendo la conoscenza e le finalità sociali dell’assicurazione.