Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramaassicurativo.ania.it/?idcnt=38313)
REGOLAMENTO IVASS N. 33/2016 IN MATERIA DI INFORMATIVA AL PUBBLICO E ALLA VIGILANZA
IVASS ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI - http://www.ivass.it/
Reporting

 

Dopo la fase di pubblica consultazione avviata il 24 marzo scorso(1) IVASS ha pubblicato il Regolamento n. 33 del 6 dicembre 2016, recante disposizioni in materia di informativa al pubblico e alla vigilanza.

Il Regolamento è stato emanato in attuazione degli articoli del Codice delle Assicurazioni Private, modificati con il recepimento della Direttiva Solvency, che prevedono che IVASS detti, con Regolamento, disposizioni integrative in materia di contenuti della relazione sulla solvibilità e condizione finanziaria (SFCR) e della relazione periodica all’IVASS (RSR).

Con il testo regolamentare in oggetto vengono altresì recepite le linee guida EIOPA che disciplinano diversi aspetti delle informazioni da fornire alle Autorità di vigilanza e al pubblico e che intendono completare il quadro normativo, nonché alcune linee guida in materia di metodi per la determinazione delle quote di mercato per gli esoneri dagli obblighi di reporting quantitativo trimestrale.

Per quanto riguarda l’informativa al pubblico, è previsto l’obbligo a carico delle imprese di pubblicare una relazione annuale sulla loro solvibilità e condizione finanziaria (Solvency and Financial Condition Report–SFCR)  – i cui contenuti specifici sono previsti dalla normativa primaria e dalle relative misure di attuazione –  nella quale forniscono dettagliate informazioni su aspetti essenziali della propria attività (descrizione dell’attività e dei risultati dell’impresa, sistema di governance, profilo di rischio, valutazione – a fini di solvibilità – di attività e passività e gestione del capitale).

Al fine di consentire all’Autorità di vigilanza l’esercizio delle proprie funzioni, è previsto poi l’obbligo, in capo alle imprese, di fornire periodicamente una relazione all’IVASS (Regular Supervisory Report – RSR) che, riportando informazioni più ampie di quelle destinate al pubblico, costituisce uno strumento di supporto per la valutazione della loro solvibilità globale.

Completa il quadro normativo europeo l’obbligo di comunicare tempestivamente alle Autorità di vigilanza eventi che possano ragionevolmente comportare o abbiano già comportato cambiamenti sostanziali dell’attività e dei risultati, del sistema di governance, del profilo di rischio nonché della condizione finanziaria e di solvibilità dell’impresa o del gruppo.

_____________________

(1)    Si veda, in proposito: “IVASS: schema di Regolamento su reporting Solvency II e audit esterno”, in Panorama Assicurativo n. 150, aprile 2016 (sezione “Normativa”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=37662&est=1